Il Venerdì dell’Addolorata dopo la messa in Cattedrale intorno alle 13,30 inizia l’esecuzione dell’oratorio sacro, o frottola.

La frottola è costituita da due composizioni musicali “Ahi Sventura!” e “L’han confitto” molto diffuse nell’Ottocento.

L’autore è stato il maestro gallipolino Francesco Luigi Bianco (1859-1920), che dedicò i suoi lavori in esclusiva alla confraternita della Misericordia.

Anche Giovanni Monticchio, altro compositore gallipolino, vissuto nello stesso periodo, ha voluto rendere omaggio alla Vergine Addolorata, dedicandole una particolarissima ed emozionante versione dello Stabat Mater.

2017 - Venerazione dell'Addolorata a Gallipoli