Chiesa di San Francesco di Paola

logo_sanfrancescodipaola

sanfrancescodipaola_esterno_2La chiesa di San Francesco da Paola si trova lungo le mura di tramontana, di fronte al porto, dalla quale prende il nome una torre delle cinte murarie, fù costruita per interessamento del fratello paolotto gallipolino Carlo Abatizio nel 1621. Nel 1813 la chiesa fu assegnata alla Congreca di S. Maria della Neve o Cassopo e intitolata a San Francesco di Paola. La facciata di forma rettangolare presenta un portale con una nicchia contenente la statua di San Francesco di Paola. L’interno, ad una navata con volta a crociera, tiene tre altari a sinistra e quattro a destra, tutti in stile barocco; l’altare Maggiore è lavorato a stucchi lucidi, nel Ciborio vi é il SS. Sacramento, per una speciale concessione del vescovo Botticelli. La chiesa oltre ad avere un quadro bizantino della Madonna del Cassopo pitturato su tavola, ha anche delle opere rappresentanti la Santissima Trinità e il Transito di San Giuseppe, un dipinto che ritrae la Morte di San Giuseppe del pittore Romualdo Formosa, un quadro che raffigura i Miracoli di San Francesco di Paola, un dipinto del Bambino Gesù ed un altro che riporta San Francesco di Paola che consegna la Chiesa alla confraternita di Santa Maria della Neve. Dalla navata pende un pregiato lampadario del XVIII sec. La Congreca festeggia ogni anno il Santo proclamato “Patronu” della gente di mare.