Immacolata Concezione - Gallipolinweb
lunedì , 20 agosto 2018
Home / Cosa visitare / Chiese e Basiliche / Immacolata Concezione
logo_immacolata

Immacolata Concezione

immacolata_esterno_1La Fratellanza dell’Immacolata, che riuniva i fabbricatori, non teneva una chiesa e, a incominciare dal 1720 e per quasi cinquant’anni, si serviva dell’altare della Madonna dentro San Francesco d’Assisi. Tra il 1767 e il 1768, la Fratellanza fu autorizzata a fabbricare la chiesa affianco al convento dei Padri Riformati; risultò una chiesa non molto grande, ma ornata di stucchi e con quadri di due artisti di fama, quali Ticcio e Tiso. Sopra l’altare, in mezzo a quattro colonne, c’è l’immagine della Madonna Immacolata con San Francesco e San Giuseppe. In sagrestia sono custoditi un organo del 1560 e la statua dell’Immacolata in cartapesta. La Confraternita rispetta l’antica tradizione della processione mattutina con la statua della Madonna Immacolata il 7 di dicembre.

  • La chiesa 
  • Interno 
  • Esterno
  • Eventi 
  • Galleria
  • Contatti 

La chiesa: Storia, Origini e Restauri

La confraternita invece risale al 1600, la quale usava l’altare dell’Immacolata posto nella chiesa vicina di Sanf francesco d’Assisi, il nuovo oratorio venne costruito nel 1720, grazie a Francesco Coppola. Come abbiamo detto prima tra il 1767 e il 1768, la Fratellanza dell’Immacolata fu autorizzata a fabbricare la chiesa affianco al convento dei Padri Riformati; con l’occasione Bonaventura da Lama instauro nuove regole. Nel 1864 venne costruita la nuova facciata questo grazie a l’abbattimento del muro di cinta del convento francescano.

Interno: Pianta, Altari, Tele e Sagrestia

internoLa chiesa si presenta a navata unica, vi sono 4 dipinti raffiguranti la vita di Tobia, due sono attribuiti a Liborio Riccio e gli altri due a Oronzo Tiso. Vi sono poi sopra il cornicione dieci lunette con la storia di Giuditta.

IMG_0840 IMG_0837 IMG_0838 IMG_0839

organo_immacolataOrgano e musicisti: Organo del 1759-60 di Carlo Mancini di Napoli. Dopo un secolo di attività l’organo subisce nel 1870 il primo restauro per mano del leccese Luigi Bruno. Nel 1876, invece, subisce un’altro intervento ad opera del magliese Luigi Palma con l’assistenza del “professore Giovanni Monticchio”. In quest’occasione risale l’ampliamento della tastiera, la sostituzione delle canne di mostra e della manticeria. Tra gli organisti attivi nella confraternita ricordiamo: 1762 Giuseppe Chiriatti; 1769-1800 ca. fra’ Giovanni Maria (primo organista); 1865 Vincenzo Consiglio; 1872 Vincenzo Rizzo; 1878 Giovanni Monticchio (successivamente organista della cattedrale); 1883-1892 Giuseppe De Vittorio; 1892 Alfredo Consiglio; 1893-1907 Francesco Romeo.

 

Esterno: Facciata

immacolata_esterno_1

Eventi: Feste Religiose, Feste Patronali, Funzioni ecc…

Nella giornata del Venerdì Santo la Confraternita usa esporre le suggestive scene della passione e morte di Gesù Cristo, realizzate dal maestro Fiorentino Nocera.

I festeggiamenti per l’Immacolata Concezione iniziano alcuni giorni prima dell’8 dicembre con una veglia mariana di preghiera animata dagli stessi fedeli, successivamente i cori delle diverse parrocchie della città eseguono i canti mariani. La giornata della vigilia, 7 dicembre, per noi gallipolini è una grande ricorrenza, a pranzo viene mangiata la puccia, nel pomeriggio esce la processione per le vie della città. Il giorno dell’Immacolata, 8 dicembre, sin dal mattino si susseguono le celebrazioni delle messe e nel pomeriggio la statua della Madonna viene portata tra le vie illuminate a festa. La processione è accompagnata dalla melodia della Pastorale eseguita dalla filarmonica “Santa Cecilia“. I festeggiamenti si chiudono il giorno seguente quando nel pomeriggio durante la messa viene cantato il “Te Deum“.

Galleria – Esterno

Galleria – Interno

Galleria – Altari

Galleria – Campane

Galleria – Organo

Galleria – Sagrestia

Galleria – Terrazzo

Orari e Contatti

Orario Invernale Sante Messe

Feriale:  – Festivo: 

via Raimondo Pasca – Gallipoli (LE)

Vedi anche

logo_rosario

San Domenico al Rosario

I Frati Domenicani, che tenevano un convento e una grande chiesa lungo le mura di …

logo_anime

SS Trinita e delle Anime

Per favorire la devozione delle Anime del Purgatorio il Vescovo Montoglia istitui, nel 1660, la …