Home / Biblioteca / Gallipoli… a corte

Gallipoli… a corte

1179_thumb_2001

Il volume è parte della grande raccolta denominata “Libri di Puglia”, progetto di digitalizzazione a cura di Nicola Pergola che ha lo scopo di rendere fruibile la produzione editoriale dei Centri regionali di servizi educativi e culturali e degli Assessorati alla cultura e alla Pubblica Istruzione della Regione Puglia, dal 1968 agli anni 2000. Attraverso lo studio di piante, antichi disegni, e documenti quali il Registro catastale comunale del 1809, il Registro della popolazione del 1810, i verbali decurionali del 1850, le deliberazioni consiliari, viene anzitutto ricostruito lo sviluppo urbanistico della città fra XVI e XIX secolo.

Poi, con l’ausilio di un ricco apparato fotografico in bianconero e a colori, viene ampiamente documentato il fenomeno urbanistico delle corti gallipoline e della casa a corte. Un singolare patrimonio edilizio – costituito da più abitazioni che si affacciano su un cortile comune recintato – qui esaminato nelle sue tipiche componenti.

Dunque le scale esterne e i ballatoi, il pozzo quadrato e la pila per il bucato, la cappa del forno e la grotta per le derrate, le logge per il ricovero di animali e mezzi di trasporto oltre che per la lavorazione di prodotti, le torri colombaie, le edicole votive, i loggiati, i mignani, aggettanti o a raso, balaustrati o mensolati.

398 Views