lunedì , 22 ottobre 2018
Home / Eventi / Cinema / Cinema Teatro Italia Sala 1 – Soldado

Cinema Teatro Italia Sala 1 – Soldado

soldadoIn Soldado, ovvero Sicario 2, la serie action-thriller inizia un nuovo capitolo, che segna il debutto americano del regista romano Stefano Sollima.
Nella guerra di droga non ci sono regole e la lotta della CIA al narcotraffico al confine fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre la frontiera americana. Per combattere i narcos l’agente federale Matt Graver (Josh Brolin) dovrà assoldare il misterioso e impenetrabile Alejandro (Benicio Del Toro), la cui famiglia è stata sterminata da un boss del cartello della droga, per aumentare l’efferatezza della guerra.
Alejandro scatenerà una vera e propria, incontrollabile battaglia tra bande in una missione che lo coinvolgerà in modo molto personale. Rapisce, infatti, la figlia del boss per scatenare il conflitto, ma quando la ragazza viene considerata un danno collaterale, il suo destino si metterà tra i due uomini che si interrogano su tutto quello per cui combattono.

  •  Date – Orari – Prezzi 
  •  Extra 
  •  Critica e Recensioni 

da GIO 18 a MER 24

Orario Spettacoli: 18:00 – 20:15 – 22:30

Prezzi: INTERO € 7,00 – RIDOTTO € 5,00 + € 1,00 per 3D

dal Lun al Ven 1° Spettacolo € 5,00 + € 1,00 per 3D

Mercoledì € 5,00 + € 1,00 per 3D – escluso Festivi e Anteprime

.

PANORAMICA SU SOLDADO:

Presentato in concorso al Festival di Cannes nel 2015, accolto con entusiasmo di critica e di pubblico portando a casa 90 milioni di dollari a fronte di un costo di 30, Sicario di Denis Villeneuve ha lanciato la carriera del regista canadese e ha generato l’attenzione necessaria a partorire un sequelSoldado, infatti, torna a raccontare lo scottante confine fra Messico e Stati Uniti e i cartelli della drogaBenicio Del ToroJosh Brolin e Jeffrey Donovan interpretano gli stessi personaggi, affiancati, nel cast del film, dalle nuove entrate Catherine Keener e Matthew Modine.

Si tratta di un film importante anche per il cinema italiano, visto che segna l’esordio a Hollywood per il regista romano Stefano Sollima, che mette a frutto l’esperienza maturata con le serie televisive Romanzo criminale, Gomorra e i film ACAB e Suburra. Presto arriverà anche la serie dal cast internazionale ZeroZeroZero, tratta da un altro libro di Roberto Saviano.
Una garanzia anche alla sceneggiatura, dove troviamo uno dei più interessanti specialisti degli ultimi anni, Taylor Sheridan. Suoi gli script di Sicario, Hell or High Water e I segreti di Wind River, con il quale ha anche esordito alla regia. Una vera trilogia sulla frontiera americana di grande livello, ora diventata quadrilogia con Soldado.
Si ripropone la lotta fra chi lavora sul campo, spesso sporcandosi le mani, muovendosi in terreni ambigui, e la politica di chi si presenta illibato e dalla morale irreprensibile, ma in realtà pronto a sacrificare uomini e battaglie etiche per interesse. In Soldado irrompe addirittura il terrorismo suicida, portando gli interessi in ballo nella lotta fra governo americano e cartelli della droga a un ulteriore livello di gravità.

CRITICA DI SOLDADO:

Sergio Sollima non si lascia indimidire dalla macchina hollywoodiana, e non fa rimpiangere Denis Villeneuve con una regia nitida e precisa, e con una messa in scena spettacolare della violenza ruvida e efficace. Il problema sta soprattutto nel copione di Taylor Sheridan, troppo aperto alle influenze seriali e troppo impegnato in un costante gioco al rialzo per costruire la necessaria struttura psicologica dei suoi personaggi. Benicio Del Toro sempre grandissimo. (Federico Gironi – Comingsoon.it)

.