Madonna del Buon Consiglio

,

Madre del Buon Consiglio (in latino Mater Boni Consilii) è uno dei titoli con cui viene invocata Maria, madre di Gesù.

Di origine antica, divenne particolarmente popolare dopo il ritrovamento dell’immagine di una Vergine con il bambino Gesù nel santuario di Genazzano e la devozione fu propagata dai frati agostiniani che officiavano la chiesa.

Nel 1903 papa Leone XIII aggiunse alle litanie lauretane l’invocazione Mater Boni Consilii.

Nella Chiesa del SS Crocifisso le celebrazioni liturgiche in onore della B.V. Maria del Buon Consiglio hanno inizio il 22 Aprile e terminano il 26 Aprile giorno della Festività. Il 25 Aprile la Processione per le vie del Centro Storico.

94048546_696627541121451_885524507274510336_oNel grande pannello maiolicato, tardo ottocentesco, raffigurante la Madonna del Buon Consiglio, viene rappresentato il miracoloso viaggio dell’immagine della beata Vergine del Buon Consiglio avvolta da una luminosa nuvola sorretta dal volo degli angeli ,che dalla città di Scutari in Albania, giunse a Genazzano dando inizio a grandi miracoli e conversioni.

Vengono anche rappresentati tre monaci agostiniani perché il culto della Madonna del Buon Consiglio si diffuse a Genazzano per volontà della terziaria agostiniana Beata Petruccia da Nocera. Prima della sua morte, assicuro’ i suoi compaesani di continuare nella fabbrica della chiesa, e che ci sarebbe stato l’aiuto della Madonna e di Sant’Agostino.

Successivamente infatti, ci fu il miracolo del quadro che da Scutari giunse a Genazzano. Proprio per questo motivo nel nostro maiolicato, vengono rappresentati tre monaci e la terziaria agostiniana che assistono alla miracolosa traslazione del quadro della Madonna del Buon Consiglio.